Latte crudo, pastorizzato o sterilizzato

Il latte crudo era considerato dalle popolazioni occidentali e medio orientali, un alimento abituale e consumato regolarmente sino al ventesimo secolo. La sua scomparsa commerciale fu causata dalla dimostrazione del legame tra il suo consumo e l’insorgere di patologie gravi come tifo, tubercolosi, e forme correlate alla brucellosi. Il miglioramento tecnologico e dell’igiene generale han fatto si che la legislazione Italiana e Comunitaria, permetta nuovamente la vendita di latte crudo. La vendita è permessa esclusivamente tra il produttore ed il consumatore il quale deve garantire che l’allevamento di provenienza rispecchi le condizioni igienico-sanitarie vigenti. In Italia la commercializzazione del prodotto, fresco e non trattato, ad eccezione della filtrazione, avviene anche attraverso appositi distributori automatici (più di 2.000) sparsi su tutto il territorio.

A differenza del latte crudo , il latte fresco venduto confezionato , viene pastorizzato ossia trattato ad alte temperature per alcuni secondi , in grado di uccidere i germi patogeni senza alterare il prodotto dal punto di vista organolettico.

Un altro tipo di latte che troviamo in commercio è quello a lunga conservazione, che grazie alla sterilizzazione, può essere consumato a distanza di mesi questo trattamento però inattiva le vitamine e fa denaturare le proteine. 

Sito di riferimento:http://it.wikipedia.org

Annunci
  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: