Conservazione del latte crudo

Il latte crudo, se non refrigerato, si conserva per poco tempo a temperatura ambiente: tradizionalmente in assenza di sistemi di refrigerazione si soleva considerare una giornata (intesa dall’alba, ora della mungitura, al tramonto) per la sua massima conservabilità.
I batteri lattici come i Lactobacillus presenti naturalmente nel latte crudo non refrigerato e non pastorizzato si moltiplicano (Fermentazione lattica), facendolo inacidire e coagulare naturalmente a temperatura ambiente nel giro di alcune ore.
È molto importante che non venga superata in nessuna fase della conservazione, neanche dopo l’acquisto, la temperatura di refrigerazione di 4 °C.

Sito di riferimento:http://www.agraria.org

Annunci
  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: